Scarica la Scheda di presentazione

DESTINATO A TUTTE LE PERSONE CHE …

Il laboratorio “Narrare se stessi per scrivere la propria storia futura” si rivolge alle persone che hanno perso il lavoro, e a coloro che per scoraggiamento hanno abbandonato gli studi e non cercano lavoro (NEET), ma anche a chi si trova in una fase di transizione che prevede delle scelte lavorative. Se sei alla   ricerca di una  possibilità di cambiamento della tua situazione personale/professionale questo laboratorio e per te!

 
Presentazione

Il disoccupato sta diventando una figura sempre più rappresentativa di questa epoca. Da figura emarginata dalla società capitalistica basata sul lavoro, si sta oggi trasformando in una figura capace di farsi riconoscere per le proprie esigenze e potenzialità.

L’idea generale che sottende tutto il percorso è quella che  poter elaborare la propria vita passata fino al presente sia poi utile per poter riprogettare il proprio nuovo percorso di vita. Questo intervento infatti consente alla persona di fruire di questo spazio per sé, spostando l’attenzione dai vissuti ed i malesseri  caratterizzati dal riconoscersi “disoccupato”, per invece recuperare un proprio tempo, un proprio valore individuale che parte dall’identità legata   al ruolo lavorativo ma che si intreccia e si completa con altri ruoli di vita personale.

Programma e Obiettivi dell’Intervento

L’obiettivo in aula diventa quello di rendere consapevoli le persone coinvolte che il modo in cui  organizzano le proprie esperienze e gli eventi in genere costituiscono il fondamento della percezione che hanno degli altri, di se stessi, del mondo esterno e della costruzione della propria idea di se stessi, del mondo, del lavoro…ecc; con l’utilizzo perciò della scrittura emerge la narrazione della propria storia, il modo di dare significato e di costruire i significati sui propri vissuti ma anche quello di sperimentare una  possibilità per attribuire nuovi significati alle proprie esperienze e in questo modo capirle e vederle sotto una nuova prospettiva.

In questo modo la persona cresce in consapevolezza ed  in relazione alla sua abilità di ripensare il passato e di usare ciò come risorsa per l’autoapprendimento. Dare nuovi significati alle passate esperienze può aiutare a capirle, a vivere il presente e a immaginare il futuro. Sarà così possibile sviluppare un’immagine di sè  più positiva attraversando un processo di riconoscimento, svelamento di sé, destrutturazione e ricostruzione, di “possibilità per lasciar andare” e di apertura ad altre possibilità.

Metodologie didattiche

Lavoro di gruppo tramite lo strumento della Scrittura Autocreativa®

Docenti

Dott. Gabriele Zen, Consulente Psicosociale, Counselor a Mediazione Artistica, Esperto in Formazione Autobiografica e delle Scritture Relazionali di Cura, Esperto in Memorie Territoriali, ideatore del Modello Specialistico di Scrittura Terapeutica “Scrittura Autocreativa®”.

Dott.ssa Sabrina Paola Banzato, Dottore in Servizio sociale e sociologa della salute, da oltre 20 impegnata in progetti di aiuto sociale individuale e comunitario.

Sede, durata

Sede: I corsi potranno essere svolti nella sede del committente oppure nelle aule di formazione Socialnet.

Durata: 32 ore

Costo di iscrizione: 8 incontri di 4 ore ciascuno (cadenza quindicinale)      

Informazioni e contatti

Per informazioni    rivolgersi alla Segreteria organizzativa di SOCIALNET

Tel. 0541 411391 dalle 09.00 alle 13.00  oppure la Cell.  3332901003

@-mail: amministrazione@socialnet.it